A scuola di panning - Stefano Baldacci Fotografo

La tecnica fotografica chiamata “panning” consiste nel catturare l’immagine di un soggetto seguendo il suo movimento per rendere “mosso” lo sfondo e perfettamente “fermo” e nitido il soggetto.
Può sembrare cosa facile ma… serve tanta pratica!

Ecco una serie di indicazioni per ottenere un corretto panning:

  • tempo lungo di scatto: più è lento il movimento del soggetto e minore deve essere la velocità di scatto. Provare a partire da 1/10 e arrivare ad 1/60 sarà di certo un buon inizio;
  • uso di medio-tele: per iniziare, prova questa tecnica adoperando focali superiori a 50mm. Sarà più facile. E’ comunque possibile fare panning con qualunque focale!;
  • segui il soggetto: inquadra il tuo soggetto e, con il punto attivo di messa a fuoco, cerca di seguirlo mantenendo il movimento molto costante. Evita movimenti rapidi o bruschi. E’ inoltre assolutamente necessario che il movimento del soggetto avvenga parallelamente alla macchina fotografica;
  • chiudi il diaframma: non è necessaria una ridottissima p.d.c. , anzi, averne un po’ di più aiuterà a ottenere scatti più nitidi.

Inizialmente cestineremo decine di foto ma… quanta soddisfazione alla fine!
Buon divertimento.

  • Stefano

    Non l’ho mai provata quella tecnica ma mi interessa molto. Soprattutto i maritozzi alla panning! Scherzo! Intanto mi eserciterò ma attendo di annoverarmi tra i tuoi avanzati, prima o poi. ?

    • Stefano Baldacci (author)

      Dai che partiamo a breve. Intanto sperimentala!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *